Ecco la regola per la serenità finanziaria

PRIORITA’ DI TIPO A

Ciao, oggi voglio raccontarti un po’ della mia storia e di come sono giunto alla conclusione che  l’83% dei risparmiatori commette 5 errori che mettono a rischio la propria pensione.

Mio padre è un ex ufficiale dell’Esercito Italiano e poi dei Carabinieri; come puoi ben immaginare, è sempre stato un uomo tutto d’un pezzo, disciplinato, con regole ferree ed ha insegnato a me e a mio fratello maggiore le basi per vivere il nostro futuro il più serenamente possibile, con una regola che ogni giorno faccio applicare ad ogni mio cliente; così che possa, come faccio io, vivere una vita senza imprevisti e, ti assicuro, che i risultati sono sbalorditivi,

La regola è la seguente:

DIVIDERE LE PRIORITA’ DI TIPO A dalle PRIORITA’ DI TIPO B

A Sono tutte quelle priorità ESSENZIALI per il nostro futuro, quelle a cui non possiamo rinunciare e che saranno le certezze (Casa, Pensione, Risparmi, Famiglia, Ecc).

B Sono tutte quelle priorità poco importanti, che servono ad appagarci per gli sforzi che facciamo, tutti quei piccoli regali che non servono alla costruzione del nostro futuro, o comunemente chiamati SFIZZI (Sky, la crociera, lo smartphone nuovo, ecc).

(Nulla toglie che una famiglia abbia anche priorità di tipo C o D, ma per semplificare e rendere il quadro generale mi limito a rendere l’idea così ).

 

Per quanto possa essere banale, questa piccola distinzione può realmente cambiare le sorti di una famiglia o di un’azienda.

 

In Italia viviamo una vita al contrario, reputiamo più importante l’abbonamento alla palestra e meno il futuro nostro o dei nostri figli, perdendo di vista le cose che DAVVERO CONTANO.

Tu vuoi questo? Avere delle incertezze per il futuro o CREARTI IN AUTONOMIA delle garanzie?

Credo fortemente che se stai leggendo, vuoi delle REGOLE SEMPLICI ed EFFICACI.

 

Ma come poter riprodurre in maniera pratica questa suddivisione per migliorare il tuo futuro?

 

Devi farti una promessa che è quella di seguire alla lettera i punti che seguono, IMPEGNANDOTI senza scuse se vuoi davvero salvaguardare il tuo futuro.

 

Immagina d’arredare casa; la priorità è avere una casa, giusto? Poi verranno presi i mobili, i soprammobili ed infine le tende e tutte quelle cose che abbelliscono la casa.

Allo stesso modo funziona la suddivisione delle priorità, così da non commettere gli stessi errori che commettono l’83% degli italiani che mettono a rischio la loro pensione.

Voglio riportarti una teoria di uno psicologo statunitense, tra i più citati del Ventesimo secolo, Abraham Maslow, come detto prima è stato uno psicologo molto importante,principalmente noto per la sua teoria sulla gerarchizzazione dei bisogni la quale mi piacerebbe vederla assieme.

  • Alla base della piramide ci sono i BISOGNI FISIOLOGICI, respirare, mangiare, riprodursi, tutte quelle attività necessarie alla vita, più brutalmente, i bisogni che ha ogni essere vivente, assolti i bisogni di base, l’individuo può passare a bisogni più complessi, se non, è IMPOSSIBILE il passaggio

 

  • BISOGNO DI SICUREZZA, è per noi, uno dei più importanti, difatti la nostra attività consulenziale è incentrata sul PROTEGGERE IL PRESENTE e ASSICURAREUN FUTURO SERENO, quante sono gli imprevisti che possono far crollare un progetto? Moltissimi !

 

La perdita del lavoro, della salute, un imprevisto economico, e molti altri.

Ma se ci fosse la reale possibilità di ARGINARE un imprevisto simile?

  • BISOGNO DI APPARTENENZA, è il far parte di una realtà che ti dia le sicurezze necessarie per poter progredire al bisogno successivo.
  • BISOGNO DI STIMA,
  • BISOGNO DI AUTOREALIZZAZIONE

 

  • Bisogni Primari

Sono tutte le necessità legate all’istinto di sopravvivenza: respirare, mangiare, bere, dormire, etc, etc.

  • Bisogni di sicurezza

Sono bisogni importanti per la sopravvivenza, ma non determinanti come quelli primari: tranquillità, protezione, sicurezza, senso di stabilità.

La nostra attività consulenziale, eccendo  incentrata sul PROTEGGERE IL PRESENTE e ASSICURARE UN FUTURO SERENO,fa si che questo punto sia il più importante per noi.

Quante sono gli imprevisti che possono far crollare un progetto? Moltissimi !

La perdita del lavoro, della salute, un imprevisto economico, il non garantirsi un proggetto futuro o la pensione, ecc.

Ma se ci fosse la reale possibilità di ARGINARE un imprevisto simile?

  • Bisogni psicologici

Sono quelli legati all’ambizione di essere approvati e apprezzati dalla comunità: legami sentimentali, amicizia, famiglia, senso di appartenenza…

  • Bisogni di stima

Nascono dalla necessità di essere percepiti dalla comunità come persone affidabili e valide. Ne fanno parte l’autostima e il rispetto.

  • Bisogni di autorealizzazione

L’aspirazione a essere tutto ciò che si desidera essere. Realizzazione che passa per l’utilizzo di tutte le proprie facoltà fisiche e intellettive.

Ora che abbiamo visto come dovrebbero essere suddivisi i reali bisogni di una persona, non sarebbe forse giusto porre particolare attenzione alla base di questa piramide delle necessità?

Se realmente riuscirai a cambiare il tuo punto di vista e seguirai questa piccola traccia, ti assicuro che il tuo futuro migliorerà facendo così parte dell’ 17% degli italiani che vivranno una pensione serena.