Quando la pensione diventa una malattia

Sicuramente il titolo è agghiacciante e, dovesse offendere qualcuno, chiedo scusa in anticipo; ma ciò che ti dirò oggi, e ne sono CERTO, ti farà capire che mai titolo è più giusto.

Oggi parliamo di certezze: le certezze nella vita sono moltissime, come il sole che sorge, la morte e, visto il sito in cui ti trovi, la pensione.

La pensione è una certezza della vita; tutti noi nel XX Secolo andremo in pensione.

Durante la “fase del lavoro” versiamo dei contributi che, con calcoli e statistiche dell’ INPS, ci vengono distribuiti durante la fase del “ tempo libero” detta PENSIONE.

Comebinocolo sicuramente saprai, con le recenti riforme della politica italiana, hanno fatto si che la Pensione sia un traguardo sicuro, perché tutti andremo in pensione,ma incerto sarà il QUANDO e con QUANTO!

E come dice mio padre : “La vedrai col binocolo”.

Come spiego nell’articolo “SE AVESSI COMINCIATO A RISPARMIARE PRIMA“, dove consiglio in maniera pratica dei metodi che eviteranno rimpianti futuri, i più grossi possono essere :

Avere una pensione NON ADEGUATA
Essere costretto a SVENDERE i tuoi averi faticosamente costruiti nel tempo
Dover chiedere aiuto a figli e parenti
Non realizzare i tuoi desideri
Sopravvivere anziché vivere

Voglio analizzare con te oggi, perché dico che è il cancro del XX secolo, ma soprattutto qual’ è.

Nell’articolo, ”PERCHE’ GLI ITALIANI NON RISPARMIANO PER LA PENSIONE” sottolineo che il resto dell’Europa ha un metodo di risparmio previdenziale molto più evoluto del nostro, meglio organizzato, più efficace e lo possiamo vedere ogni giorno.

Guarda nelle maggiori zone turistiche d’Italia (prendo l’esempio della zona del Lago di Garda che è vicina a casa mia), d’estate si vedono tantissimi pensionati tedeschi, austriaci, inglesi, spagnoli, francesi, ecc … MA GLI ITALIANI ???

I pensionati italiani sono CHIUSI IN CASA per paura di non arrivare a fine mese !

Quindi, con questa breve analisi dovresti capire che la non prevenzione per pensione per la mia generazione e per le future, creerà grossi problemi, basti vedere che l’inps ha tirato i remi in barca con tagli e modifiche, quindi la sola pensione dello stato: NON SARA’ EQUA !

Lavori oltre 40 anni, fai sacrifici, sforzi continui, non ti godi la famiglia; poi il lavoro è incerto e come ringraziamento? Andremo con il 50% dei nostri stipendi, se andrà tutto bene.

NON BASTERA’ !

Vedo ogni giorno persone, amici di famiglia, parenti, clienti, ecc … che, quando lavoravano avevano tutto, ora che sono in pensione, sopravvivono.
CREERA’ DISAGI!

Ti porterà a chiuderti in casa per paura di non arrivare a fine mese (non do assolutamente colpa allo stato per il problema pensioni, ma sicuramente potevano lavorare meglio, ma è un argomento che affronteremo poi).

Ragiona con me ora, se una cosa è :

Dannosa
Incerta
Invasiva

Possiamo definirlo un cancro per la società?

Ma qual è il “cancro”? La pensione o la mancata prevenzione?

La pensione è la fase della vita migliore, dove DOBBIAMO godere delle cose che abbiamo costruito, quindi il problema sta nella MANCATA PREVENZIONE!

Ecco svelato il problema, e ci siamo riusciti assieme io e te, facendo semplici analisi e considerazioni.

Ma ora, cosa credi sia giusto fare? rimanere vittima di un evento o migliorare la tua situazione?

Come ogni medico ti consiglierebbe per guarire dalla malattia, io ti dico che serve una CURA. Una cura da affrontare senza paura. Con impegno, dedizione, sicurezza nel risultato.

Allora “SI” che potrai dire : “OK, IO SONO PRONTO ALLA PENSIONE PERCHE’ SONO PREVIDENTE“

Facendo diventare un incertezza della vita, un EVENTO CALCOLATO!!

Credimi, e te lo dico con il cuore, oggi che stai leggendo queste poche righe è perchè sei consapevole della malattia, ma so anche che vuoi una cura.

Il primo passo è capire come agire, fallo richiedendo un analisi personalizzata sulle tue scoperture.